martedì 11 febbraio 2014

FORZA RENZI!

E allora basta, diremmo, è ora che in questo paese ingessato, dove i nominati son sempre gli stessi, dove tutto apparentemente cambia a proclami per non cambiare nulla, qualcuno si prenda un bel mal di pancia, ovvero tentare seriamente di portarci fuori dal guado. Le Pensioni rischiano di non esere più pagate fra meno di 10 anni ( non certo quelle d'oro), il lavoro non si trova e i nostri giovani hanno perso persino la volontà di cercarselo. Liquidiamo le provincie in assenza di regole certe sul dopo, convinti che da lì ci sia chissà che risparmio(ormai sconfessato) e magari chiudiamo qualche Consiglio Comunale risparmiando sui 200 euro l'anno. Ancora gli stipendi d'oro in Italia dove paghiamo più di altri gli Eurodeputati, i giudici della Corte Costituzionale 549 mila euro contro i 166 mila degli USA, notoriamente più piccoli e più poveri di noi.Poi ci sono i "grandi manovratori" che spostano pedine da un incarico all'altro ma tutto deve rimanere in mano ai fedeli, guai sia che qualche bravo non allineato possa andare ad occupare un incarico di rilievo con potere decisionale. E chi lo controlla, può divenire una scheggia impazzita. L'ultima speranza per evitare il caos è, per il centro sinistra, la nomina di Matteo Renzi a capo del Governo.E' un importante rischio per il giovane Sindaco Fiorentino, ma un rischio inevitabile. Se va bene e saprà portarci fuori dal guado, senza guardare in faccia nessuno e senza preoccuparsi di compiere scelte gradite all'establishment, allora sarà una sorta si salvatore della Patria, oppure sparirà nel nulla e perderà tutto.Ma è tempo di osare, è il Paese che non c'è la fa più.

Nessun commento:

Posta un commento

Change.org: Reasons for Signing