sabato 20 giugno 2015

PATTO DEL NAZARENO 2

Sembra proprio credibile, che l'emissario di Berlusconi, Paolo Romani stia trattando con il premier Renzi per un ravvicinamento tra i 2 leader. Le recenti scoppole elettorali e le polemiche interne ai rispettivi partiti che scalpitano per un cambio, su entrambi i fronti, di leadership, deve aver fatto ragionare sulle possibilità di accordo. Probabilmente è più semplice raggiungere una intesa con il leader di Forza Italia che con la bellicosa minoranza interna, deve aver pensato il Premier. Quindi largo alla trattativa su Senato elettivo, premio di maggioranza alla coalizione e non al partito, in cambio forse di un aiutino sulla riforma della scuola, seppur modificata, e sul futuro del governo. Se prima poteva anche essere un momento propenso allo scioglimento delle camere ed a nuove elezioni politiche, le recenti battute d'arresto su Comunali e Regionali, devono aver fatto capire a Renzi che non è il momento di sfasciare. I 5 stelle son ben vivi e vegeti e stanno cambiando strategia, grazie a nuovi leader più credibili, Pizzarotti e Di Maio per dirne solo due. La Lega è molto forte ed in ascesa un pò ovunque. Si rischia il disastro. Meglio andare per una strada tutto sommato già verificata e con qualche rischio in meno.L'Italia intanto aspetta la ripresa, il lavoro e la tutela seria di ambiente e salute

Nessun commento:

Posta un commento