martedì 21 luglio 2015

CALVI RISORTA LA DISCARICA ABUSIVA PIU' GRANDE D'EUROPA

Al nostro bel Paese tocca un altro record tra i meno inviadibili al Mondo. possediamo, pare grazie alla Camorra, la più grande discarica abusiva d'Europa. E' stata l'azione di un giornalista Salvatore Minieri e di un fotografo, che paragonando immagini del territorio con analoghe degli anni sessanta, hanno notato la presenza di colline , prima inesistenti. Poi muniti di pale hanno iniziato a scavare scoprendo un terreno colorato e cangiante.L'area in questione è pari a 25 ettari,il sito è quello dell’ex-area della Pozzi Ginori a Calvi Risorta, a Nord di Caserta.Questa tipologia di rifiuti hanno dei costi altissimi per lo smaltimento regolare, da qui la più presumibile delle motivazioni, per lo smaltimento illegale.“Nell’area ex Pozzi di Calvi Risorta i rifiuti sono stati tombati secondo un sistema quasi scientifico usato dal clan dei Casalesi” ha dichiarato il generale della Guardia Forestale Regionale, Sergio Costa. Ora occorre scavare perchè i rifiuti sono stati tombati con un sistema a tappo, on interposti strati di calce,con quelli più tossici e pericolosi in profondità a molte decine di metri . Il terreno presnta variazioni di colore dovute a sostanze come Fosfato di Zinco. E' inoltre presente l'Anomalia Magnetica che preoccupa moltissimo, perchè segno della presenza nella fossa di metalli pesanti altamente pericolosi e tossici. Insomma un vero disastro con costi di smaltimento giganteschi, che andranno attribuiti a chi? Inoltre è partita una indagine di tipo epidemiologico da parte della locale sede di Medici per l'Ambiente ISDE Italia. Parrebbe che il numero di persone colpite da tumore, superi di gran lunga i livelli di una analoga popolazione maggiormente distante dall'area contaminata. Anche qui costi sociali insopportabili e la dimostrazione che l'inquinamento colpisce nelle tasche del Governo, sulla salute delle persone e sul turismo e quindi su vari settori dell'industria e dell'agricoltura. Molti infatti le aziende agricole con i terreni confinanti con la discarica abusiva. Cosa mangiamo dunque?

1 commento:

  1. L'inquinamento è una piaga che deve essere debellata con fermezza ed onestà

    RispondiElimina

Change.org: Reasons for Signing